18 marzo, giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid

POTENZA – Oggi si celebra la prima giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da coronavirus.

Bandiere a mezz’asta in tutti Comuni italiani, anche in quelli della Basilicata, e un minuto di silenzio per ricordare le vittime.

Il 18 marzo, come stabilito dal Parlamento per legge, da quest’anno diventa la data per commemorare gli oltre 100mila italiani che hanno perso la vita per il covid-19. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, oggi a Bergamo, città simbolo nella prima ondata dello scorso anno. Nella memoria del paese, rimane indelebile l’immagine dei camion militari che portavano fuori dalla città i feretri di cittadini deceduti.