Aggredita dal marito e dal cognato con schiaffi e bastonate

MATERA – La polizia ha arrestato in flagranza di reato un uomo e denunciato un altro – due fratelli indiani di 32 e 42 anni – per lesioni personali pluriaggravate ai danni della moglie del primo. Gli agenti hanno trovato la donna sul ciglio della strada, dolorante, claudicante e impaurita. La giovane, anche lei indiana, pur non parlando bene l’italiano è riuscita a riferire di essere stata picchiata in casa dal marito e dal cognato.

Il marito è stato subito rintracciato presso l’abitazione, sita in un comune limitrofo della provincia di Bari. Per la donna i sanitari hanno formulato una prognosi di 25 giorni per i vari traumi riportati. La vittima ha raccontato che il marito e il cognato l’hanno prima schiaffeggiata, poi il marito ha tentato di strangolarla. Quindi i due le hanno tirato i capelli, sbattuta contro un muro e colpita con un bastone alle gambe e alla schiena. Nei confronti della donnna è stato attivato il protocollo previsto a sostegno delle vittime di violenza domestica.