16 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Amministrative, a Potenza centrosinistra “ostaggio” di De Luca

Amministrative, a Potenza centrosinistra “ostaggio” di De Luca

POTENZA- Il tempo scorre in vista delle elezioni amministrative e il rischio è che si arrivi ad un nulla di fatto. O, come è ormai costume nel centrosinistra lucano, si decida all’ultimo momento. In zona Cesarini, un minuto prima del fischio dell’arbitro. O peggio ancora potrebbe essere che l’intento alla base di questo ennesimo braccio di ferro, sia quello di trascinare i partiti fino all’ultimo secondo utile con l’obiettivo di perder tempo. La questione oggetto dei numerosi incontri delle ultime ore è la prova di forza, l’ennesima, tra i deluchiani e quanti vorrebbero un nome “diverso” espressione del rinnovamento. Questione che al momento sembra essere prodromica ad una spaccatura della coalizione, in due o forse anche in tre. Ma ad uscirne a pezzi potrebbe essere anche il Partito democratico, diviso al suo interno in due fazioni. Pro-rinnovamento e i pro-De Luca. Tra gli esponenti di quest’ultima fazione- a cui non dispiacerebbe la ricandidatura del sindaco uscente perché portatore di una visione politica maturata in 5 anni di esperienza non facile al Comune capoluogo- c’è l’area che fa capo alla corrente pittelliana del partito regionale.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”