Arte per il sociale, Io Potentino festeggia 10 anni con tante novità e la “benedizione” di San Gerardo

POTENZA – L’arte a servizio della solidarietà ma anche segno tangibile dell’appartenenza ad una comunità precisa di valori e tradizioni impregnate del comune patrimonio. E il segno è visibile, tangibile e lascia a bocca aperta. E’ quanto è riuscito a fare l’artista potentino Giulio Giordano, con la sua ultima opera d’arte, un murales commissionato dall’associazione del capoluogo Io potentino raffigurante il santo patrono, San Gerardo e tante mani unite in una sola presa simbolo d’uguaglianza. Un motivo per festeggiare i 10 anni dell’associazione potentina, da sempre al lavoro nel campo delle eccedenze alimentari a sostegno dei meno fortunati. Ma le iniziative non si fermano qua.

A Potenza l’associazione nell’ambito del progetto Magazzini Sociali, lancia “LA166”, la dispensa antispreco. Il marchio, ispirandosi alla legge “Gadda” è un progetto di economia circolare che racconterà e diffonderà prodotti alimentari ottenuti attraverso l’utilizzo di eccedenze alimentari. Si comincia con una birra molto speciale, prodotta utilizzando il pane invenduto dei panifici. Figlia di un’antica ricetta babilonese, la prima birra lucana, tra le pochissime in italia, “a base di pane” nasce da una collaborazione tra l’associazione ed il team del Birrificio Basilisca. La presentazione alla stampa e ad esperti del settore, avverrà mercoledì 7 ottobre alle ore 18.30 presso Sottapera – Cantina e Dispensa in Via del Popolo 115 a Potenza. Questa sarà anche l’occasione per incontrare Giulio Giordano autore del murales raffigurante San Gerardo.