21 May 2019
BREAKING NEWS
Home / Cultura  / Arte, tra “I Mille di Sgarbi” anche le opere del venosino Antonio Teora

Arte, tra “I Mille di Sgarbi” anche le opere del venosino Antonio Teora

Tra vari artisti per la mostra “I Mille di Sgarbi”, è stato selezionato l’artista venosino Antonio Teora scoperto da Sgarbi in occasione della sua venuta a Venosa per l’evento “Citta capitale per un giorno”. Il critico d’arte ha visionato la mostra dal titolo “Oltre la realtà” dove il giovane artista, insieme ad altri, ha messo in mostra il suo straordinario talento. Sgarbi, da sempre dalle vedute straordinarie ha colto il talento del giovane Antonio Teora che con il suo dipinto “Oltre la realtà” riesce a incuriosire e attirare l’attenzione del critico. “Appartengo alla corrente iperrealista nata negli anni ’60 a New York e rappresento molto il reale, nei dipinti esprimo la mia vita sociale e privata. Stilisticamente l’iperrealismo è concentrato molto sui dettagli”, ci dice l’artista. “Dipingo da circa otto anni e disegno da sempre, frequento l’accademia delle belle arti di Foggia. Con la mia arte vorrei trasmettere emozioni attraverso i colori, con studi cromatici mettendo in risalto dettagli che vanno oltre la pittura accademica classica. Nei miei dipinti c’è molto di me che rappresento tramite modelli e/o modelle. La mia pittura si concentra sul bene (la luce) e sul male (l’oscurità)”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Rosa Centrone