Attesa per green pass e colori di rischio, solo il 38,2% dei lucani ha completato la profilassi

POTENZA- Settimana decisiva per definire le regole del green pass. L’ipotesi è che possa avere valenza diversa da regione a regione, a seconda cioè dell’andamento della curva epidemiologica. In zona bianca si valuteranno le restrizioni base, mentre in regioni con criticità maggiori il green pass potrebbe essere adottato in maniera più estesa. Certificato che sarà rilasciato dopo il completamento del ciclo vaccinale e non a seguito della prima dose.

Si resta in attesa dei nuovi parametri per l’attribuzione delle fasce di rischio. Il punto fermo è la pressione ospedaliera. Molto probabilmente si andrà in zona gialla se l’occupazione delle terapie intensive è superiore al 5% dei posti letto a disposizione e se quella dei reparti ordinari supera il 10%. Intanto in Basilicata consegnate altre 5.100 dosi Moderna alle due aziende sanitarie lucane. Solo il 38,2 per cento dei lucani residenti ha terminato il ciclo completo della profilassi anti Covid.