Atti sacrileghi nel Potentino, Natività e statue distrutte dai vandali

POTENZA- Fedeli indignati, dopo gli episodi vandalici che hanno visto nel mirino di ignoti le Natività e i presepi d’autore allestiti in alcuni centri del Potentino. Dopo gli episodi ad Abriola e Potenza, gesti sacrileghi sono stati commessi anche a Ruoti e Pietragalla. Nel weekend natalizio danneggiati un presepe con il bambinello completamente distrutto e la statua della Madonna di Toppa di Scioscia. Nel comune del Marmo Platano i carabinieri stanno provando a risalire agli autori mediante le immagini fornite da una telecamera.