26 Jun 2019
BREAKING NEWS
Home / Cultura  / Attrattori, la Casa delle Fiabe di Bella tra fantasia e natura

Attrattori, la Casa delle Fiabe di Bella tra fantasia e natura

BELLA – La casa delle fiabe di Bella situata a pochi passi dal suggestivo Chalet Acqua del Faggio e gestita dall’associazione Asca si conferma un contenitore in grado di promuovere itinerari didattici e affermarsi come una delle realtà più interessanti, attive nel settore del turismo scolastico. Mercoledì mattina è stata la volta degli alunni dell’Istituto comprensivo Sinigalli di Potenza, con quarantatré bambini accompagnati da quattro docenti. Come da programma, i bambini hanno assistito da spettatori interessati agli spettacoli audio visivi proposti, cimentandosi nelle svariate attività esercitate nell’accogliente area verde che insiste ai piedi della casa. L’immersione nel mondo magico del bosco ha avuto inizio con i racconti dell’albero parlante sul rapporto uomo/natura e dei folletti Hoffy e Foffy sulle proprietà delle erbe officinali. Diverse le novità proposte e indirizzate alla giovanissima utenza. Con l’attivazione del laboratorio d’artigianato, i giovani apprendisti hanno acquisito nozioni e ideato, decorato e realizzato impiegando l’argilla. Successivamente, il viaggio è proseguito a contatto con i fusti di alberi, per comprendere, tramite i suggerimenti preziosi di Peter Wollheben, contenuti nel suo best seller “La vita segreta degli alberi”, quanto importante sia prendersi cura delle piante per partecipare attivamente al loro processo di conservazione. Gli operatori/animatori dell’associazione di promozione sociale (Asca) Carmine Di Vito, Vito Gabbamonte, Nicole Alvino, Francoise Yossa e Gerardo Di Palma hanno inoltre inaugurato la sezione dedicata alla pet therapy, introducendo ai ragazzi il cagnolino Akira e la puledra Jennifer.

di Michelangelo Russo