22 Nov 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Autobus Euro 0, vertice a porte chiuse e bocche cucite in Regione

Autobus Euro 0, vertice a porte chiuse e bocche cucite in Regione

POTENZA- La materia è esplosiva. Per questo, la riservatezza e i segreti hanno avuto la meglio sulla chiarezza e trasparenza. Fino al tardo pomeriggio di ieri, nessuno dei protagonisti ha voluto riferire l’esito dell’incontro tra Regione, le due Province e il Cotrab. La Filt-Cgil è stata messa alla porta. I sindacati incontreranno l’assessore soltanto venerdì prossimo. Mentre oggi alle 10 il Cotrab ha convocato le aziende che aderiscono al consorzio per un’informativa sull’incontro di ieri. In questo arco di tempo, si studieranno le possibili vie di uscita da una situazione fin troppo aggrovigliata, con scarse possibilità di non mettere sotto i piedi norme e procedure. La prima ripartizione dei fondi finalizzati all’acquisto di nuovi bus in sostituzione degli Euro 0 è avvenuta a febbraio. La seconda a fine dicembre. Sul banco ci sono 15 milioni di euro, ma non un solo titolare di autolinea ha inteso attingere a questo portafoglio pubblico per ammodernare il proprio parco macchine. Solo i piccoli imprenditori del settore lo hanno fatto con proprie risorse. I grandi, invece, nulla. Hanno aspettato la fine delle festività natalizie per far scoppiare il bubbone.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”