Automobilismo, brivido Postiglione: perde una ruota a 255 all’ora

MISANO – Un secondo posto e una vittoria mancata per sfortuna.

E’ il bilancio delle prime due gare del Super Trofeo Europe Lamborghini per Chico Postiglione sul circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico. Il lucano, che corre anche in questo campionato in coppia con Kikko Galbati, ottiene un ottimo secondo posto nella prima gara in notturna. Postiglione partiva terzo in griglia ma in partenza uno scorretto Liberati che era in prima fila con una falsa partenza imbottigliava il lucano alla prima curva al punto che dalla terza posizione si ritrovava in sesta. La gara veniva smossa dal drive trought inflitto a Liberati per la falsa partenza e Postiglione tatticamente faceva il cambio volante nel momento più propizio della gara lasciando al compagno Kikko Galbiati la via della rimonta con pista libera.

E dalla quinta posizione Galbiati con ottimi sorpassi raggiungeva una seconda posizione alle spalle di Pavlovic con il podio chiuso da Pavereud. Ma in gara 2 sotto un caldissimo sole i fantasmi della cattiva sorte si sono ripresentati scippando la coppia dell’Imperiale di una vittoria sicura. Galbiati consegna la Lamborghini al lucano con un distacco di 9 secondi dalle vetture in testa. Chico riduce il gap in soli sette giri e mentre sferra l’attacco alla prima posizione su Lewandosky, che si era avvicendato con Basz al cambio pilota, nel punto più veloce della pista alla velocità di 255 km/h ha inspiegabilmente perso la ruota posteriore destra finendo nella sabbia. La prima vittoria finisce nelle mani di Stoneman seguito dalla coppia Basz-Lewandosky con Guzman-Pavlovic in terza piazza. Il lucano deluso: “Perdere una gomma a quella velocità poteva mettere a repentaglio la mia salute. Devo ringraziare la perfetta via di fuga del curvone altrimenti erano guai seri”.