Avigliano, piante di marijuana coltivate tra i boschi

AVIGLIANO – Nel corso della mattinata di sabato scorso, agenti della Sezione “Crimine Diffuso” della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine “Basilicata” di Potenza, hanno proceduto in territorio di Avigliano, all’esito di una specifica attività info-investigativa condotta in quell’area territoriale, supportata dal sistema “Mercurio” di recente dotazione, all’individuazione di una piantagione di canapa indiana, in fase di elevata infiorescenza e di prossima raccolta, allestita e coltivata da alcuni mesi da un giovane del posto, identificato in C. B. di 36 anni, già gravato da precedenti e condannato per delitti concernenti le sostanze stupefacenti, il quale è stato tratto in arresto in flagranza di reato ed associato ai domiciliari a disposizione del pm di turno della procura della Repubblica, Vincenzo Savoia.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”