Bardi presenta il “vero” programma di governo: quello scritto con Pittella

Dopo le passerelle elettorali, il tempo degli annunci: Bardi presenta domani il "vero" programma di governo, quello scritto con Pittella. E il 19 comizio finale a Potenza con Salvini, Meloni e Tajani
Dopo le passerelle elettorali, il tempo degli annunci: Bardi presenta domani il "vero" programma di governo, quello scritto con Pittella. E il 19 comizio finale a Potenza con i leader nazionali
Dopo le passerelle elettorali, il tempo degli annunci: Bardi presenta domani il “vero” programma di governo, quello scritto con Pittella. E il 19 comizio finale a Potenza con Salvini, Meloni e Tajani

POTENZA – A dieci giorni dalla conclusione della campagna elettorale per le Regionali del 21 e 22 aprile, tra una passerella elettorale e l’altra, è tempo di annunci. Il primo l’ha dato il presidente Bardi. Con uno striminzito comunicato, il governatore ha annunciato per domani mattina presso la sede del Comitato elettorale di Orgoglio Lucano a Potenza, la presentazione del programma politico regionale.

Mentre si è ancora in attesa di conoscere il bilancio degli ultimi 5 anni – con tre giunte regionali, maggioranze ballerine, stampelle e mozioni di sfiducia oltre a continui cambi di direttori generali – il presidente della Regione (che non hai mai tracciato un bilancio di fine o inizio anno come tradizionalmente avvenuto ed ha presentato con due anni di ritardo il piano strategico regionale) racconterà la Basilicata che ha in mente.

Una relazione – con tutta probabilità – arricchita dai contribuiti del nuovo alleato e suo predecessore, Marcello Pittella o degli ex Pd Braia a Polese.

Bardi e Pittella

All’appuntamento sarà presente anche di una delegazione di giovani lucani promotore di una azione di indagine sui bisogni delle nuove generazioni condotta sul territorio regionale. Giovani che in Basilicata sono sempre meno perché costretti a fare le valigie e trovare opportunità lavorative altrove. Intanto, il 19 aprile, nell’ultimo giorno di campagna elettorale, a Potenza ci sarà il comizio finale del centrodestra con i leader dei tre principali partiti della coalizione, Giorgia Meloni (Fdi), Antonio Tajani (Forza Italia) e Matteo Salvini (Lega).

L’annuncio è arrivato a Matera dal vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

“Il centrodestra – ha ribadito – è unito qui, è unito in Piemonte, è unito in tutta Italia. Grazie al presidente Bardi”, ricandidato in Basilicata dalla coalizione di centrodestra con il sostegno di Azione e Italia Viva, “abbiamo avuto la possibilità di allargare la coalizione di centrodestra con forze che non sono di centrodestra, ma che possono garantire una governabilità più duratura, più sostanziosa perché ci sarà una maggioranza con numeri ancora più ampi. Non è un accordo politico nazionale, ma è un accordo di territorio”.

Leggi anche:

Il punto di vista di Nino Grasso – Quei 47mila euro della passerella elettorale del Crob prelevati dal “fondo sperimentazioni”