Botti illegali, a Matera arrestato un 35enne. Nascondeva in casa 16 chili di materiale pirotecnico

MATERA – Proseguono i controlli della Polizia di Stato finalizzati al contrasto del fenomeno della fabbricazione abusiva di botti illegali

Gli agenti della questura di Matera hanno sequestrato oltre 16 kg di materiale pirotecnico, molti dei quali ad alto potenziale esplosivo, e all’arresto di un 35enne materano.

Il reato ipotizzato nei confronti dell’uomo è di detenzione di materiale esplosivo di fabbricazione clandestina.

Il materiale – rinvenuto durante una perquisizione domiciliare effettuata con l’ausilio di un team del Nucleo Artificieri della Questura di Bari- era depositato all’interno di una stanza con arredamento facilmente infiammabile. Rinvenuti 165 manufatti esplosivi artigianali, oltre a 127 articoli pirotecnici omologati CE

Arrestato in flagranza, l’uomo è stato sottoposto ai domiciliari.