Calcio a 5, Muro alza la coppa Batta

GRASSANO – È il Futsal di Muro Lucano, al termine di un match al cardiopalma, ad aggiudicarsi la Coppa Batta regionale di Calcio a 5 di C2 sul neutro di Grassano, contro un Bernalda mai domo e in partita sino all’ultimo secondo utile. A dire il vero, gli uomini di mister Marolda sono sotto di una rete già nei primi minuti, quando una sortita del Bernalda, con un contropiede fulmineo, porta Mianulli al gol. Il Futsal si butta pancia a terra e prova a riagguantare il pareggio, ma i bernaldesi rimangono concentrati e, ad ogni piè sospinto dei muresi, provano a rubare la palla e a puntare dritti su Pirolo. Scardillo contiene bene Pompeo e Mianulli, Gallitelli e Scarnato rendono corpose le ripartenze. La Murese attutisce il colpo e comincia a far girare la palla. Repole crea movimento e Sarcinella macina chilometri. Pompeo si danna l’anima e a più riprese impegna De Pizzo. Il Bernalda resiste sino al 20’, quando Pompeo lascia il segno. Da vero rapace di area di rigore con una zampata, su una rasoiata di Repole, corregge la traiettoria in rete. Il Futsal Muro vuole qualcosa in più dal primo tempo, ma il Bernalda è ben appostato e, approfittando della superficialità degli avversari, torna in vantaggio con Paradiso. Il Muro, sotto di un gol, rientra in campo con l’intenzione di proporre un gioco ragionato, ma il Bernalda letteralmente aggredisce i giallo-neri e bombarda la porta difesa da un superlativo Pirolo.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Giovanni Petilli