18 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Calcio, al Viviani il Picerno gioca a perdere. E si parlava di “solidarietà”

Calcio, al Viviani il Picerno gioca a perdere. E si parlava di “solidarietà”

POTENZA – Era passata come una scelta dettata esclusivamente da un “mero spirito di solidarietà nei confronti di una squadra lucana militante nel medesimo campionato”, ma in realtà la convenzione tra il Potenza Calcio e il Picerno Calcio per permettere ai melandrini di disputare allo stadio Viviani del capoluogo lucano le partite interne del primo storico campionato tra i professionisti, è tutt’altro che a costo zero. Anzi, carte alla mano, al Picerno disputare l’intera stagione costerà qualcosa come 120mila euro. Nella convenzione stipulata lo scorso mese di giugno, invece, il canone individuato dal Potenza per la concessione dello stadio Viviani (impianto di proprietà comunale) era di 5mila euro all’anno. Un contributo certamente simbolico, al quale però si è deciso di aggiungere, partita per partita, un corposo rimborso spese che raggiunge addirittura i 7.500 euro per le partite di campionato e supera i 9mila euro per quelle di Coppa Italia.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”