Caos treni, utenti a terra a Potenza. Trenitalia: disguido, ma rimborsiamo

POTENZA- Il maltempo ha messo a dura prova anche la rete ferroviaria. Bisognerà attendere le 14 di mercoledì 1 febbraio per la riattivazione della circolazione sulla tratta Romagnano-Buccino, interrotta dal pomeriggio del 20 gennaio. Si sta lavorando al ripristino del massiccio che sostiene le rotaie, franato in parte. Intanto le corse sono assicurate dall’utilizzo di bus sostitutivi. Ma ieri mattina quello partito da Taranto per Salerno, in servizio sulla tratta servita dal frecciarossa, ha saltato la fermata a Potenza delle 7,17.

I viaggiatori rimasti a terra hanno allertato la polizia. Gli utenti hanno dovuto attendere oltre due ore prima di mettersi in viaggio con un nuovo bus fatto giungere dalle forze dell’ordine, che stanno valutando se sussistano gli estremi per il reato di interruzione di pubblico servizio. Intanto Trenitalia scusandosi con i passeggeri fa sapere che il disagio è stato causato da un disguido sulla programmazione delle corse con la società fornitrice del servizio sostitutivo. I viaggiatori riceveranno il rimborso totale del biglietto.