23 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / Politica

POTENZA- C’è chi, tra le fila della minoranza, parla di una vera e propria farsa ritenendo l’elezione di Francesco Cannizzaro alla presidenza del Consiglio comunale di Potenza un passaggio già deciso e fagogitato.

0

POTENZA- In due mesi e mezzo il Dipartimento alle Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca, con la guida dell’assessore Francesco Cupparo, è diventato una sorta di “trincea” per reggere il disagio sociale.

0

POTENZA- Bardi si ”arrabbia”, i capigruppo Coviello e Piro non ci stanno (anzi), Leone non parla, Cupparo batte i pugni.

MELFI- I tempi della giustizia. E quelli della politica. Sono quelli a cui, in questi giorni, si guarda a Melfi, dove ormai da oltre un mese il sindaco Valvano e il dimissionario presidente del Consiglio, Simonetti, sono stati colpiti da divieto di dimora e sospesi dalle loro funzioni nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria che ha coinvolto l’amministrazione comunale.

POTENZA – “Prosegue il silenzio assordante del presidente della Regione, Bardi, e della maggioranza di centrodestra che lo sostiene sul tema dell’Autonomia differenziata. Un silenzio che ogni giorno che passa diventa sempre più imbarazzante”.

POTENZA- La decisione adesso passa a Roma. Sarà la segreteria nazionale nella persona del segretario Nicola Zingaretti a decidere a chi affidare le redini del Partito democratico di Basilicata.

POTENZA – Entro la prossima settimana la Giunta nominerà i direttori generali. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Vito Bardi, nel corso di una conferenza stampa, affermando che “il cambiamento non è la rivoluzione: il vero cambiamento che abbiamo in mente deve portare le persone giuste al posto giusto, deve portare alle scelte giuste nei tempi giusti, in discontinuità rispetto al passato”.

POTENZA- Un duro affondo. Per puntare il dito contro Bardi e la maggioranza. Contro uno stallo che sta tenendo immobilizzata la Basilicata. Perché non si vedono né provvedimenti né idee.

POTENZA- Inizia a concretizzarsi il progetto di un coordinamento delle regioni del Sud attraverso una visione comune e un patto di investimenti comuni.

POTENZA- Più fondi alla città capoluogo dalla Regione e nessuna disponibilità a barattare volontà politiche a discapito dei potentini, neanche se a chiederglielo fossero Salvini e il Papa in persona.