16 Jul 2019
BREAKING NEWS
Home / In evidenza  / Centrosinistra, Valvano: “I lucani scelgano dei nomi e non dei loghi”

Centrosinistra, Valvano: “I lucani scelgano dei nomi e non dei loghi”

POTENZA – “Il centrosinistra è sempre stato in grado di rappresentare i lucani. Il centrodestra e i Cinque Stelle ci offrono soluzioni autoritativamente imposte dalla Padania, da Roma, Milano e Torino”. “Invito gli elettori a respingere l’idea di votare un simbolo. L’altro giorno “mister selfie” ha chiesto ai candidati della Lega di non affiggere i manifesti con i loro volti, ma di mettere il simbolo della Lega, così come Forza Italia si affida ad un candidato scelto a Milano. I lucani scelgano dei nomi e non dei simboli”. Parole al “vetriolo” da parte di Livio Valvano, intervenuto negli studi della Nuova Tv e intervistato da Fabrizio Di Vito nell’appuntamento sulle tribune elettorali, in vista del voto del 24 marzo. Il segretario regionale del Psi ha parlato in rappresentanza della lista socialista che sostiene il candidato presidente Carlo Trerotola, per la coalizione del centrosinistra.
Segretario, qual è la natura di questa lista che rappresenta?
“E’ una lista fatta da persone che sono espressione della Basilicata. Non sono persone scelte a Milano, Roma o in un paese immaginario della Padania. Sono giovani e non fanno di mestiere politica, ma sono dipendenti, artigiani, professionisti e sindacalisti. Appena tre componenti su venti hanno avuto delle esperienze amministrative in passato in Regione, gli altri 17 sono volti totalmente rinnovati. E’ una lista coesa e oserei dire familiare in termini di passione verso la cultura politica del Psi. Una cultura politica che non s’inventa per queste regionali, ma che esiste dal 1892”.

 

L’intervista integrale sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”