Ciclismo, Pozzovivo alla sua seconda avventura al Tour de France: aiuterà Nibali

POTENZA – I signori del Tour de France sono pronti. Oggi la corsa in giallo partirà da Vandea, nella Loira, e si concluderà, come di consueto, a Parigi sui Campi Elisi il prossimo 29 luglio. Tre settimane di grandi sfide con grandi campioni e con un Froome che appare finalmente libero ma non certo ammirato dal pubblico dopo dieci mesi trascorsi tra il doping e il sospetto al di là della sentenza dell’Uci e della Wada che, nella vicenda, non ha certo fatto una figura eccelsa. Sarà una Grande Boucle ancora più avvincente con tanti corridori che si sfideranno sull’Alpe d’Huez, sul Tourmalet e sul pavé della Roubaix. I favoriti per la vittoria finale a Parigi sono tanti e tra loro spicca anche il nome di Vincenzo Nibali della Bahrain Merida che da pochi giorni ha terminato la sua preparazione sul San Pellegrino e ad oggi sembra essere il corridore con la forma fisica e mentale migliore. Al fianco della Squalo ci sarà il lucano Domenico Pozzovivo che sarà il luogotenente del campione siciliano. Lo scalatore di Montalbano sarà al servizio del suo capitano ma con ampi margini di manovra. Un ”gregario di lusso” o ancor meglio un vicecapitano con la possibilità anche di giocarsi qualche tappa in proprio.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”