14 Nov 2019
BREAKING NEWS
Home / Cultura  / Cinema, la Wertmuller premiata dal Presidente del Senato

Cinema, la Wertmuller premiata dal Presidente del Senato

ROMA- «Una donna e un’artista straordinaria che ci ha fatto ridere e sorridere, piangere e pensare, sempre con l’originalità e la fantasia che ne hanno caratterizzato l’intera produzione culturale». È con queste parole che nei giorni scorsi il Presidente del Senato, Elisabetta Casellati ha accompagnato la cerimonia di consegna alla regista Lina Wertmüller del premio “Genio ed Eccellenza Italiana nel Mondo”. La premiazione si è svolta nei giorni scorsi nell’Aula di Palazzo Madama nel corso del sesto appuntamento della rassegna “Senato&Cultura”. «In questa occasione – ha aggiunto il Presidente Casellati – abbiamo voluto rendere omaggio al cinema italiano, ai protagonisti di oggi e di domani, a quella straordinaria espressione artistica che ha sempre accompagnato la storia del nostro Paese». Ricordiamo che la regista è originaria di Basilicata. nata a Roma nel 1928, la regista è figlia di unnavvocato lucano proveniente dal paese di Palazzo san Gervasio. Wertmuller ha ricevuto diverso volte il sindaco di Palazzo nella sua abitazione romana e a sua volta è stata protagonista di una fitta rete di contatti con la cittadina lucana. L’evento dei giorni scorsi, al quale ha partecipato il Centro Sperimentale di Cinematografia, è stato un tributo alle opere di Lina Wertmüller, la cui vita artistica e i successi sono stati raccontati prima da un video a cura di Rai Cultura e poi dalle coreografie tratte dai suoi film più famosi e portate in scena nell’emiciclo a Palazzo Madama dagli allievi e dagli attori del Centro Sperimentale di Cinematografia. A ripercorrere la carriera della regista sono intervenuti quindi Francesca Archibugi, Liliana Cavani, Cristina Comencini, Riccardo Scamarcio e Lina Sastri che le ha dedicato un omaggio musicale.