26 Jun 2019
BREAKING NEWS
Home / Cultura  / Cinema, Wertmuller: orgoglio lucano. Palazzo San Gervasio festeggia l’Oscar

Cinema, Wertmuller: orgoglio lucano. Palazzo San Gervasio festeggia l’Oscar

PALAZZO SAN GERVASIO- Un orgoglio tutto italiano. Un orgoglio che affonda le radici in Palazzo San Gervasio. «La comunità di Palazzo- si legge in una nota del Comune- è orgogliosa del prestigioso riconoscimento alla regista di origini palazzese, Lina Wertmüller». Come annunciato dall’Academy of Motion Picture Arts & Sciences, la Wertmüller, è stata premiata assieme David Lynch, Wes Studi e Geena Davis con l’Oscar alla carriera. La regista italiana nel 1977 fu la prima donna candidata all’Oscar come migliore regista, per il film “Pasqualino Settebellezze” con Giancarlo Giannini protagonista. La Wertmuller è figlia di Federico, un avvocato lucano proveniente da Palazzo San Gervasio e da Maria Santamaria-Maurizio, romana. Il riconoscimento assegnato alla Wertmuller è l’Honorary Award, letteralmente ’Premio d’onore’. L’Academy ricorda che il riconoscimento viene assegnato “per onorare la straordinaria distinzione nelle realizzazioni di una vita, i contributi eccezionali allo stato dell’arte e delle scienze del cinema, o per un servizio eccezionale reso all’Accademia”.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”