Concorsi, la Regione sconfessa se stessa: aggiudicata la gara per gli interinali

POTENZA- Della politica degli annunci i lucani ne hanno le tasche piene. Perché di questo si sta parlando.

Visto che quella dei fatti continua ad essere mortificata dalle scelte dell’attuale governo regionale decisamente orientate al passato.

Nel segno della continuità, dunque, anche la strada intrapresa per far fronte alla carenza di organico sofferta soprattutto nelle strutture sanitarie, per le quali, come stabilito dalla vecchia giunta, si farà ricorso a lavoratori interinali. In barba a quanto dichiarato dall’assessore alla Salute, Rocco Luigi Leone, che solo qualche giorno fa da queste colonne aveva ribadito, al contrario, la volontà di procedere alla pubblicazione di avvisi per l’indizione di concorsi pubblici assicurando un perentorio cambio di passo rispetto alle gestioni amministrative precedenti, nel segno della trasparenza e della meritocrazia. Sul portale della Stazione Unica appaltante è stata pubblicata il 21 febbraio scorso tutta la documentazione relativa all’esito del bando indetto nel 2017 ad opera dall’esecutivo Pittella le cui procedure, a quanto pare, sono andate placidamente avanti fino all’espletamento definitivo.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Mariolina Notargiacomo