11 Nov 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Consorzio Asi, i numeri di un disastro: 73 milioni di debiti

Consorzio Asi, i numeri di un disastro: 73 milioni di debiti

POTENZA- Oltre 73 milioni di euro di debiti. Il commissario del Consorzio per lo sviluppo industriale di Potenza Eustachio Cardinale, a fine mandato, durato meno di un anno, ha messo nero su bianco la situazione debitoria, gli interventi di ristrutturazione del debito e un piano economicofinanziario di risanamento. Il documento – 47 cartelle, comprensive di numerose tabelle – è stato approvato dalla giunta con delibera (n. 918) del 10 settembre e passa in Consiglio oltre che nelle mani del suo successore (Ertico Aniello, box). E’ la fotografia del più classico “pozzo di San Patrizio” nel quale nel corso degli ultimi 11 anni sono affluite alcune decine di milioni di risorse regionali e statali senza incidere in alcun modo sui cronici problemi di gestione. La parte più consistente del debito è verso fornitori (38,3 milioni di euro) derivanti dalle tariffe applicate per i servizi di depurazione e per la fornitura di acqua industriale.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Arturo Giglio