Contributi per l’acquisto di pc, dalla Regione fino a 400 euro a famiglia

Contributi in arrivo dalla Regione Basilicata per l’acquisto di beni e dispositivi informatici. L’Avviso pubblico, che ha una dotazione finanziaria di quasi 4 milioni di euro, è finalizzato a consentire alle famiglie lucane con disagio economico e con figli in età scolare, di dotarsi di dispositivi di ausilio alla didattica tradizionale e ormai indispensabili per lo svolgimento della didattica a distanza.

Le famiglie lucane potranno contare su un bonus fino a 400 euro a fondo perduto che consentirà loro di acquistare computer portatili e i beneficiari potranno richiedere una anticipazione del 50 per cento dell’importo spettante. Per partecipare all’Avviso pubblico è necessario che il richiedente – uno dei genitori o il tutore legale del minore – sia residente in Basilicata, sia in possesso di una attestazione Isee 2020 inferiore o uguale a 10.000 euro e abbia nel proprio nucleo familiare almeno un minore a carico, di età compresa tra i 6 e i 16 anni, iscritto a una scuola della Regione Basilicata.

L’istanza potrà essere consegnata a mano in Regione o inviata con raccomandata o trasmessa tramite posta elettronica certificata. Per inoltre domanda c’è tempo fino alle 13 del 13 novembre prossimo.