Coppa, Picerno “gelato” dal Messina

PICERNO- Boccone amaro per il Picerno che esce dalla Coppa Italia per mano del Messina dopo il 2-4 dei siciliani al “Curcio”. Una partita che lascia rammarico per le tante occasioni create e non sfruttate dall’undici di Giacomarro che alla fine viene punito severamente. Alla prima sortita offensiva, il Messina passa in vantaggio: è il 7’ quando l’ex Catalano scodella dalla destra un pallone nel mucchio dove svetta la testa di Ba che trova l’angolino alle spalle di Fusco. Risponde il Picerno con una incursione di Lordi all’interno dell’area al 9’: la sua conclusione radente chiama Lourençcon alla deviazione in angolo. Al 17’ ci prova Gallon che vede Lourençon fuori dai pali e tenta un pallonetto dai trenta metri costringendo l’estremo peloritano ad alzare la sfera oltre la traversa. Si rivede il Messina in avanti al 24’ con una bella palla di Catalano dalla destra, a centro area Impagliazzo si “incarta”, Tedesco che da sotto misura prova il diagonale che sfiora il palo. Al 25’ il Picerno pareggia: Gallon servito in verticale sta per involarsi a tu per tu con Lourençon, ma viene anticipato da Ba che trafigge il proprio portiere, 1-1.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Donato Valvano