Coronavirus, 42 contagi tra i lucani. Stabili i ricoveri

POTENZA – Emergenza Coronavirus, 42 gli ultimi casi scoperti in Basilicata a fronte di appena 623 tamponi. Negli ospedali ci sono 52 pazienti, di cui 4 nelle terapie intensive.

Residenti, 42: 1 Avigliano, 1 Cancellara, 1 Castelsaraceno (domiciliato a Craco), 2 Genzano di Lucania, 1 Ginestra (domiciliato a Venosa), 2 Lavello (n. 1 domiciliato a Venosa), 5 Matera (n. 1 domiciliato a Pomarico), 4 Melfi, 2 Montescaglioso, 1 Pomarico, 1 Potenza, 6 Rotonda, 1 Senise, 1 Stigliano, 1 Tito, 1 Tolve, 1 Tricarico, 3 Tursi, 4 Venosa, 3 Vietri di Potenza.

Resta sotto monitoraggio la situazione di Venosa, attualmente nell’intera città oraziana ci sono oltre un centinaio di positivi. Sei gli ultimi registrati nel report. 71, stando agli ultimi numeri resi noti dal Comune, sono ospiti del Centro di Riabilitazione dei Padri Trinitari, che a fine agosto è stato interessato da un vasto focolaio. Più incoraggianti i numeri del Don Uva, dove prosegue senza intoppi la mappatura su ospiti e personali dopo alcuni casi venuti fuori la settimana scorsa.