Coronavirus, allarme Caritas: le richieste di aiuto aumentano del 90%

POTENZA – I due mesi dell’emergenza Coronavirus hanno comportato l’aumento delle famiglie e delle persone esposte al rischio povertà, come emerge dall’ultimo rapporto diffuso dalla Caritas diocesana.

In meno di due mesi infatti, la rete dei cda ha accolto, ascoltato e dato risposta a 884 famiglie, di queste ben 391 non avevano mai richiesto un aiuto, nella sola città di Potenza, i nuclei familiari incontrati per la prima volta per una richiesta di sostegno sono 279, in tutta la città ad oggi sono oltre 600 le famiglie attualmente in carico ai centri di ascolto.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”