Coronavirus, domenica da contagi zero. Ieri altri otto casi

POTENZA – Ieri mattinata tranquilla, con la Basilicata che ha nuovamente toccato la soglia degli zero contagi su 340 tamponi esaminati.

Ma dovrebbero essere almeno tre i casi registrati nel pomeriggio. Il sindaco di Viggiano ha infatti comunicato un nuovo caso di positività nel suo comune legato alla struttura ospedaliera di Villa d’Agri. Si tratta di un’infermiera che è in quarantena da circa un mese, e che si sarebbe sottoposta già ad altri tamponi. Tutti con esito negativo. Ma i sintomi persistenti l’hanno spinta a richiederne uno nuovo, che questa volta si è rivelato positivo.

Il sindaco Cicala ne ha contati oltre una decina di casi al “San Pio da Pietrelcina” tra medici, infermieri e operatori. Cogliendo anche l’occasione per ribadire quanto utile sia stato non aprire definitivamente la struttura. E a proposito di presidi ospedalieri, sarebbe stato trovato positivo anche un autista del 118. Più tardi è arrivata anche la notizia del primo caso a Calvera. Il sindaco Pasquale Bartolomeo ha infatti segnalato la positività di un paziente della casa alloggio di Vallina, una residenza psichiatrica, terapeutico-riabilitativa che ospita complessivamente 15 persone. I tamponi sono stati eseguiti nell’ambito delle attività di prevenzione attivate dall’Asp nelle strutture sanitarie e assistenziali. Negativi altri diciannove test su 5 operatori e 14 degenti. Il cittadino di Calvera si trova ora in isolamento nella struttura. Risalgono quindi a 245 i casi attuali. Settantasei in totale le persone guarite, 8 i pazienti diagnosticati in altre regioni, residenti in Basilicata e in isolamento domiciliare. Sessantasei invece gli accessi ospedalieri, di cui sette nelle due strutture di Terapia Intensiva. I lucani in isolamento domiciliare sono invece 179.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Michelangelo Russo