Coronavirus, primo caso positivo a Spinoso. De Luise: “Nessuna angoscia”

SPINOSO – Tra le aree finora più aggredite dal Covid-19 c’è la Val d’Agri. Ad annunciare un nuovo caso ieri il sindaco di Spinoso, Lino De Luise.

In un messaggio video postato per informare la cittadinanza, via facebook il primo cittadino ha reso noto l’esito positivo di un tampone.

“Qualche giorno fa la guardia medica di turno -spiega De Luise- è stata chiamata per un malore di una signora di 79 anni (residente nel Salernitano, nda) che dal mese di dicembre è ospite di una famiglia di Spinoso. Il dottor Ancona è intervenuto prontamente con le precauzioni del caso constatando che la signora presentava una sintomatologia che potesse ricondurre al Covid, così è stato allertato il 118 e la signora è stata ricoverata al San Carlo lunedì scorso nel reparto Malattie infettive e da allora la famiglia come da protocollo è stata messa in quarantena. La buona notizia è che la signora ha un quadro clinico non complesso, è in discrete condizioni di salute, dati anche i malanni pregressi, poiché è diabetica e cardiopatica. I familiari a oggi non hanno sintomatologie importanti che possano allarmare.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “la Nuova del Sud”

di Alessandro Panuccio