25 May 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Corte dei Conti, bordate a sei comuni: retribuzioni aggiuntive record ai dirigenti

Corte dei Conti, bordate a sei comuni: retribuzioni aggiuntive record ai dirigenti

POTENZA – Diminuisce il numero dei dirigenti, ma la spesa per gli stipendi aumenta. Un paradosso non di poco conto quello che emerge per la Regione Basilicata dall’ultimo rapporto della Corte dei Conti dedicato al mondo del pubblico impiego. Si tratta di rilievi già ripetutamente formulati dagli stessi giudici contabili lucani e ribaditi nella relazione che segnala l’andamento di assunzioni e stipendi di personale dirigente e non nelle Regioni, nelle Province e nei Comuni di tutta Italia. In Basilicata il rapporto tra la consistenza dei dirigenti e il personale non dirigente risulta in aumento del 17,42% nel periodo di riferimento. Le criticità maggiori, però, sono evidenziate per quanto riguarda la situazione di diversi Comuni. “Nei Comuni dell’Italia meridionale – si legge nella relazione della Corte dei Conti – la riduzione della spesa netta è del 4,49% mentre la spesa per retribuzione di risultato si riduce del 7,85%. Ciononostante spicca la situazione dei Comuni della Basilicata i quali nel 2016, pur a fronte di una contrazione, rispetto al 2014, della spesa netta del 23,79% e della retribuzione di posizione del 33,74%, registrano un incremento della retribuzione di risultato del 5.090% circa.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Fabrizio Di Vito