Crisi all’Arpab, lavoratori in stato d’agitazione. Domani presidio promosso da Pd e Articolo1

POTENZA – Crisi alla’Arpab, Pd e Articolo uno a un mese dalla sospensione del dg Antonio Tisci hanno organizzato per domani un presidio di protesta davanti la sede dell’agenzia regionale per la tutela ambientale.

I segretari regionali dei due partiti, rispettivamente Raffale La Regina e Carlo Rutigliano chiedono al presidente della Regione Vito Bardi di tener fede alle sue stesse parole pronunciate in Consiglio Regionale quando, lo scorso novembre, ribadì la necessità “che chi ricopre incarichi pubblici si dimostri all’altezza dei propri compiti e ruoli”.

Intanto l’assemblea dei dipendenti ha deciso di proseguire lo stato di agitazione, chiedere un incontro al prefetto e, qualora l’attuale situazione permanga, di proclamare una giornata di sciopero in data 21 marzo, giornata della legalità.