Dall’8 marzo su Chili “Credo in un solo padre”: debutto per due fratellini aviglianesi

AVIGLIANO – Dall’8 marzo in streaming su Chili l’opera prima di Luca Guardabascio “Credo in un solo Padre”, un film contro la violenza sulle donne, basato su fatti realmente accaduti e scritto dallo stesso regista in collaborazione con l’autore Michele Ferruccio Tuozzo. Prodotto da Around Culture srl, produttore esecutivo Stefano Misiani, con Massimo Bonetti, Anna Marcello, Giordano Petri, Flavio Bucci, Francesco Baccini (che ha realizzato anche la colonna sonora), Claudio Madia, Donatella Pompadour, Anna Marcello, Lucia Bendia, Roberto Ciufoli, Joni Bascir, Luce Cardinale, Cloris Brosca, Marc Fiorini, Chiara Primavesi, Francesca Silvia Bertocchi. Tra i protagonisti della pellicola ambientata in una località tra la Campania e la Basilicata, anche la lucana Annarita del Piano, che interpreta zia Filomena, moglie di Flavio Bucci, e due fratellini aviglianesi, Yuri e Sveva Rosa. Yuri interpreta, a inizio pellicola, Donato, figlio ribelle di nonno Giuseppe, affidato in età adulta a Francesco Baccini, mentre Sveva è Carmela, la figlia dei protagonisti, alla quale Chiara Primavesi darà il volto da adolescente.

Maggiori dettagli su La Nuova del Sud oggi in edicola