E’ in quarantena ma lascia la squadra e se ne va a casa, sanzionato ex giocatore rossoblù

POTENZA – Scatta la sanzione per il centrocampista offensivo Diogo Costa Pinto. All’epoca del suo ingaggio nella società del Potenza calcio, violando le prescrizioni sulla quarantena, l’atleta ha lasciato l’Italia per far ritorno in Portogallo, dove c’è rimasto, dopo una breve parentesi nella società rossoblù. Su richiesta della Digos del capoluogo di regione e attraverso l’azione diplomatica dell’Ambasciata d’Italia a Lisbona, all’ex giocatore del Potenza, squadra che milita nel campionato di calcio di serie C, girone C, è stata notificata una sanzione amministrativa prevista dalla normativa vigente per aver violato la quarantena precauzionale.

Maggiori dettagli nell’edizione cartacea de la Nuova del Sud di oggi