Encomio al carabiniere che ha salvato la vita ad una donna colta da infarto

POTENZA – Il Sindaco di Potenza Mario Guarente ha consegnato un encomio al vicebrigadiere Roberto Falcone in servizio per la Sezione Radiomobile Compagnia Carabinieri di Potenza “il quale, avendo intuito la gravità della situazione in atto, è intervenuto tempestivamente e con grande senso del dovere, salvando la vita a una donna colpita da infarto lo scorso 11 luglio” recita il testo della pergamena consegnata al militare. Nella Sala dell’Arco, sede della cerimonia di conferimento, presenti, il Sindaco del capoluogo lucano, il carabiniere insignito dell’onorificenza, il tenente colonnello Maurizio Laurito, il capitano Alberto Calabria, alcuni consiglieri comunali e i parenti di Falcone.

Il Sindaco nel ringraziare il vicebrigadiere per il nobile gesto compiuto ha evidenziato come “l’operare quotidiano dell’Arma sia fatto di tanti straordinari gesti che per gli uomini in divisa rappresentano quasi l’ordinario, ma per noi cittadini sono un baluardo di sicurezza e ci consentono di vivere serenamente la nostra quotidianità. Sono costantemente in contatto con gli uomini dei carabinieri che non fanno mancare la loro presenza e il loro sostegno ai cittadini di Potenza e al loro Sindaco, fin dal mio insediamento”. Per l’ufficiale Laurito, presente in sostituzione del comandante del Comando provinciale, il colonnello Nicola Albanese , “il riconoscimento odierno conferma la vicinanza delle Istituzioni all’Arma e viceversa. Abbiamo necessità di mantenere viva e attiva questa sinergia affinché tutti possiamo collaborare fattivamente al raggiungimento del bene comune”. Commosse le parole di riconoscenza espresse da Roberto Falcone che ha ringraziato il Sindaco, la città di Potenza e tutti i colleghi che gli hanno manifestato vicinanza, complimentandosi per il brillante intervento effettuato”.