False attestazioni per ottenere gli aiuti Covid, farmacista di Matera segnalato all’autorità giudiziaria

MATERA – Beneficiava indebitamente dei fondi garantiti dallo stato per la crisi economica dovuta all’emergenza pandemica. Il responsabile di una farmacia di Matera è stato segnalato all’autorità giudiziaria competente dalla guardia di Finanza della città dei sassi per l’indebita percezione di erogazioni pubbliche e per false attestazioni fornite all’intermediario finanziario.

Nel dettaglio i finanzieri hanno scoperto che l’esercizio aveva indebitamente richiesto e percepito un finanziamento di 25.000 euro, previsto dal Decreto Rilancio e garantito dal Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese.

Inoltre gli investigatori delle Fiamme Gialle hanno appurato che il destinatario del beneficio pubblico, proprio per la specifica attività esercitata, non aveva subito alcun danno economico-finanziario per effetto della pandemia.

Infatti, nel periodo preso a base per la richiesta avanzata, è stato accertato che l’impresa non ha sofferto alcun calo di fatturato rispetto all’annualità precedente (2019) né, tanto meno ha avuto crisi di liquidità, presupposti, questi, per essere ammessi al beneficio in questione.