Ferrandina, eroina e cocaina stipate nella grondaia di casa. In un barattolo da cucina la marijuana

FERRANDINA – I carabinieri di Pisticci, nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato a Ferrandina due 40enni del posto con precedenti specifici,  L. A. e F.L..

In particolare i carabinieri dell’aliquota operativa e della locale stazione, avevano notato e monitorato dei “movimenti sospetti” nei pressi di un’abitazione rurale vicino il centro storico di Ferrandina, e dopo aver rinvenuto, a seguito di perquisizione personale, una piccola quantità di eroina nella disponibilità di un giovane assuntore del posto nei pressi di quell’abitato, hanno deciso di intervenire.

I carabinieri pertanto, supportati dai militari della stazione di Metaponto e dell’aliquota radiomobile e dal fiuto infallibile del cane “Gnom” del “nucleo cinofili carabinieri di Tito”, hanno rinvenuto, nascosti in una grondaia, due contenitori in vetro contenenti 51 grammi di cocaina ed 11 grammi di eroina, mentre, all’interno dell’abitazione, nel vano cucina hanno rinvenuto un altro contenitore in vetro contenente questa volta 40 grammi di marijuana. I due uomini sono stati pertanto arrestati nella flagranza del reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente e condotti presso la casa circondariale di Matera.