Fisco, evasi in Basilicata 864 milioni di euro di imposte. Nel resto del Sud va anche peggio

POTENZA – Nel 2016 in Basilicata sono state evase imposte per un totale di 864 milioni di euro, con un tasso di evasione del 17,4% che colloca la nostra regione al decimo posto della graduatoria dei territori più a rischio capeggiata da Calabria, Campania e Sicilia. I dati emergono da uno studio della Cgia di Mestra. I numeri della Basilicata sono al di sopra della media nazionale che si attesta al 16%, ma nettamente inferiori rispetto a quelli delle altre regioni del Sud: nel Mezzogiorno, infatti, il tasso di evasione media schizza addirittura al 22%. Tornando alla nostra regione, ogni 100 euro di gettito incassato dal fisco, quindi, 17,4 rimangono illegalmente nelle tasche degli evasori. In termini assoluti, invece, a livello nazionale sono 113,3 i miliardi di euro che in quell’anno sono stati sottratti all’erario.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”