Fisco, fattura falsa ed evasione: nei guai società edile potentina

POTENZA – Ennesima operazione di contrasto agli illeciti di natura fiscale portata a termine dalla guardia di finanza di Potenza. In questo caso gli accertamenti investigativi, concentrati nel periodo marzo 2017-aprile 2018, sono partite dall’utilizzo di una fattura fiscale passiva riconducibile ad operazioni inesistenti, dell’importo di oltre 400mila euro, annotata e conservata in contabilità con i dati di una società fallita nel 2015 per conseguire indebite detrazioni Iva. A quel punto, però, è emersa anche l’omessa dichiarazione dei redditi per il 2016. Nel mirino delle fiamme gialle è finita una società di costruzioni di Potenza ed è stata proprio la Guardia di finanza ad eseguire le misure cautelari emesse dal gip del tribunale di Potenza su richiesta della procura del capoluogo lucano.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”