16 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Francavilla, un boato e poi il crollo del tetto: tre feriti. E uno è grave

Francavilla, un boato e poi il crollo del tetto: tre feriti. E uno è grave

FRANCAVILLA IN SINNI – Un boato, una palazzina ridotta in macerie, tre feriti, di cui uno grave. Francavilla in Sinni ieri mattina ha conosciuto la paura, quella vera, quella che solo pietre nude senza malta e polvere di un cemento volatilizzato producono. Stretta tra altre case in una zona poco popolata, in vicolo angusto, con un filare di abitazioni che si accompagnano verso una salita, la palazzina si è sfaldata. Al piano terra è scoppiata una bombola di gas, che ha bucato il solaio e fatto venire giù l’antico tetto. In casa, un cittadino rumeno che nel paese vive da anni voleva prepararsi il cibo del pranzo. Una perdita ha fatto fuoriuscire il gas che ha trasformato la cucina in una bomba. Lo scoppio è stato violento, tanto da essere avvertito nell’intero ridente paese della valle del Sinni. Al piano superiore, in quel momento, erano le 10,30 o giù di lì, si trovava una signora di 47 anni in compagnia del figlio quindicenne. Neppure il tempo di immaginare cosa stesse avvenendo, che è venuto giù il soffitto della casa, travolgendoli.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”