Giocatori d’azzardo col reddito di cittadinanza, nove denunce nel Lagonegrese

LAGONEGRO – Nove persone, residenti nella zona del Lagonegrese, sono state denunciate dalla Guardia di Finanza con l’accusa di aver indebitamente percepito, per circa 50 mila euro, il reddito di cittadinanza. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Lauria hanno, infatti, scoperto che gli indagati erano “accaniti giocatori d’azzardo, soprattutto sulle piattaforme on line, movimentando complessivamente – è specificato in un comunicato diffuso dalla Guardia di Finanza – somme di denaro per quasi 500 mila euro”.