23 May 2019
BREAKING NEWS
Home / Sport  / Giro d’Italia, Pozzo lo scudiero: il lucano al fianco di Nibali

Giro d’Italia, Pozzo lo scudiero: il lucano al fianco di Nibali

POTENZA – L’anno scorso chiuse il 2018 con due risultati su tutti: miglior italiano al Giro e al Tour. Ma soprattutto con il quinto posto nella classifica della corsa rosa, miglior piazzamento della carriera (eguagliato il risultato del 2014) e con una presenza costante in zona podio, sfiorato solo per la giornataccia nel giorno del Colle delle finestre. Domenico Pozzovivo è una presenza costante nel Giro d’Italia e anche quest’anno proverà ad essere protagonista. Lo farà, se ci riuscirà, in modo diverso. Infatti per la prima volta non sarà leader della sua squadra (la Bahrain Merida) ma sarà scudiero dello Squalo, Vincenzo Nibali, che proverà a riconquistare la maglia rosa a distanza di 3 anni dall’impresa realizzata nel 2016 con la maglia dell’Astana. E quindi Pozzo potrebbe aver più spazio nelle tappe adatte a lui, ma dovrà anche lavorare per il capitano sulle salite che decideranno la corsa. Sarà dunque un Pozzovivo diverso che arriva alla gara dopo la caduta della Freccia Vallone che ne aveva messo in dubbio addirittura la partecipazione al Giro. Si comincia oggi, da Bologna, con un’insolita cronometro fino al Santuario di San Luca e si arriverà a Verona, domenica 2 giugno, con un’altra cronometro. Per la quarta volta il Giro d’Italia terminerà all’Arena di Verona.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”