Giro d’Italia, Pozzovivo ci pensa

POTENZA – La gloria del Tour de France spostata alla fine dell’estate, quando i tramonti iniziano a diventare malinconici, la magia del Giro d’Italia rinviata al periodo romantico e decadente delle foglie morte.

L’effetto Coronavirus continua a tenere sospeso il mondo dello sport e mentre basket e volley hanno rinunciato a chiudere la stagione, il calcio resta in attesa, il ciclismo, invece, prova a riorganizzarsi spostando il più possibile il calendario.

Per gli appassionati sono queste le nuove date da segnare in rubrica: 29 agosto-20 settembre per il Tour, poi i Mondiali e infine start del Giro il 3 ottobre. E la questione riguarda da vicino anche il nostro Domenico Pozzovivo, da quest’anno in forza alla squadra sudafricana della Ntt, e che sta provando ad accelerare i tempi di recupero dopo il brutto infortunio dell’agosto scorso e che potrebbe giovare di questi spostamenti della stagione agonistica.

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”