17 Sep 2019
BREAKING NEWS
Home / Cronaca  / Governo, manovra con vista sulla Basilicata: ecco gli effetti

Governo, manovra con vista sulla Basilicata: ecco gli effetti

POTENZA – Tra gli 8 e i 10 mila lucani beneficiari del Reddito di Cittadinanza; qualche centinaio di arrivi, al primo semestre 2019, nei nostri paesi ”poveri” di pensionati ”ricchi”; per Matera, prossima capitale europea della cultura, 2 milioni di euro da parte del Mibac, ”per la realizzazione di iniziative culturali e di spettacolo”. E ancora, una settantina di titolari di stabilimenti balneari del Metapontino e della costa di Maratea che avranno una proroga di 15 anni per le concessioni balneari con il il rinvio della Bolkestein; l’assunzione di nuovo personale per il Parco Nazionale Appenino Lucano (poche unità). Sono alcuni effetti diretti in Basilicata attesi dalla manovra di bilancio approvata alla vigilia di Natale in Senato. Il provvedimento su cui si concentra la più alta attenzione è senza dubbio il Reddito di Cittadinanza, misura che secondo Luigi Di Maio servirà a creare nuovi posti di lavoro sino a rendere inutili gli altri strumenti destinati a questo scopo. L’ assegno pioverà in numero maggiore al Sud con Campania e Sicilia che da sole avranno quasi il trenta per cento dei beneficiati nazionali. Difficile fare calcoli sulla platea lucana di beneficiari.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Arturo Giglio