Il Consiglio regionale approva la manovra finanziaria

POTENZA – Manovra finanziaria, ieri seduta fiume del Consiglio regionale. Il documento impegna complessivamente oltre tre miliardi, più di un terzo dei quali per la sanità. In nottata dopo l’approvazione del Defr il documento economico di finanza, sì dell’aula al bilancio di previsione 2023-2025. Approvata anche la legge di stabilità regionale. Oltre sessanta gli emendamenti presentati al testo emendato per inserire lo stanziamento straordinario destinato ad aumentare i tetti di spesa verso la sanità privata. Previsti quattro milioni in più. Per compensare i costi energetici previsti 6 miolini e mezzo per aziende e enti del servizio sanitario regionale. Un milione invece è stato ripartito tra le due Province per l’assistenza agli alunni disabili.

Via libera all’unanimità, inoltre, al bilancio di previsione per le attività del Consiglio.

10 i voti a favore in tutte e tre le votazioni, un astenuto il consigliere Giorgetti del Gruppo misto. Diverse le defezioni nelle opposizioni, assenti Vizziello, Zullino, Pittella, Polese e Trerotola.