Il Covid “stoppa” il concorso Arpab: prove rinviate

POTENZA – Il Direttore Generale dell’Arpab, Antonio Tisci, d’intesa con il governatore Vito Bardi e con l’Assessore all’Ambiente Gianni Rosa, preso atto dell’evoluzione del quadro epidemiologico da Covid-19 sul territorio nazionale, ha disposto la sospensione delle prove concorsuali per 80 nuove assunzioni all’Arpab, in un primo momento previste da domani 26 ottobre al 29 ottobre presso l’Ente Fiera Efab di Tito.

La decisione è stata presa in considerazione del fatto che molti dei partecipanti alle prove concorsuali programmate provengono da fuori regione e che altrettanti potrebbero essere in isolamento fiduciario e, quindi, impossibilitati, di fatto, allo svolgimento delle prove preselettive.