Il sindaco di Bernalda, Tataranno, entra in Lega

Domenico Tataranno, sindaco di Bernalda, entra nella Lega. Dopo lo scossone dei giorni scorsi con il passaggio a Fratelli d’Italia dell’ex capogruppo leghista in Consiglio regionale, Tommaso Coviello, il partito di Salvini prova a correre ai ripari iniziando dal primo cittadino bernaldese. Ad annunciarlo il commissario regionale della Lega, Roberto Marti, e il capo dipartimento per il Mezzogiorno, Pasquale Pepe.

“Oggi la comunità della Lega in Basilicata – dichiara Marti – cresce in maniere forte e sana, grazie all’adesione del Sindaco di Bernalda Domenico Tataranno, giovane medico proveniente da una esperienza politica civica che oggi sceglie con convinzione di fare la sua prima tessera di partito alla Lega. Per me e per tutti i militanti della Lega è un grande onore”.
“Ho particolarmente apprezzato – dichiara il Sindaco Domenico Tataranno – il coraggio e la scelta politica di responsabilità compiuta da Matteo Salvini nel sostenere la nascita di un Governo di unità nazionale guidato dal Presidente Draghi. Da medico e da Sindaco so che oggi la gente, soprattutto al Sud, chiede risposte immediate e concrete per superare e vincere la crisi economica e sanitaria. Sono onorato da oggi di rimboccarmi le maniche e lavorare nel mio territorio con Matteo Salvini e la Lega con spirito di servizio anteponendo gli interessi dei cittadini ai calcoli elettorali”.