Il Volo dell’Angelo parte con il botto: oltre 200 biglietti staccati il primo maggio. Cresce l’attesa per l’inaugurazione della slittovia a luglio

POTENZA – Nell’incantevole cuore della Basilicata, dove due tra i borghi più belli d’Italia – Castelmezzano e Pietrapertosa – s’abbracciano alle rocce con la forza della storia e la bellezza senza tempo, si rinnova, come ogni anno, l’avventura del Volo dell’Angelo.

Con una partenza da urlo, la giornata inaugurale (il Primo maggio) di questa nuova stagione turistica (la diciottesima, fino al 10 novembre) ha registrato un’incredibile affluenza: ben 150 sono state le prenotazioni fatte in anticipo nei giorni scorsi sul sito – nonostante il tempo incerto – e 60 i biglietti staccati al momento, confermando così il forte interesse degli amanti delle emozioni forti e dei viaggiatori in cerca di esperienze uniche da vivere per la prima volta (o da ripetere).

Questo attrattore lucano, sebbene in funzione da molti anni (dal 2007), continua a suscitare interesse e curiosità, dimostrando la sua capacità di coinvolgere e affascinare persone di tutte le età e di qualsiasi provenienza geografica, molti anche dall’estero (Francia e Spagna in testa). La sua longevità non solo testimonia la qualità dell’esperienza offerta, ma anche la sua capacità di rinnovarsi e rimanere rilevante nel panorama turistico regionale.

E intanto il territorio si prepara ad accogliere anche un’innovativa aggiunta al suo panorama turistico: la slittovia a Castelmezzano, che aprirà a inizio luglio. Questa nuova infrastruttura, destinata a diventare un altro simbolo dell’eccellenza turistica della regione, offrirà un’altra esperienza da togliere il fiato tra le vette delle montagne.