In 130mila attesi a Viggiano per la protettrice dei lucani: presentato il cartellone degli eventi, cinque giorni di celebrazioni che culmineranno con i concerti di Elettra Lamborghini e Rocco Hunt

VIGGIANO – VIGGIANO- Saranno cinque i giorni dedicati alle celebrazioni liturgiche e alle manifestazioni civili per onorare la Madonna Nera di Viggiano patrona delle genti lucane. Il cartellone degli eventi che raccoglierà “non meno di 130 mila pellegrini” è stato presentato ieri a Potenza, dal governatore lucano, Vito Bardi, dal presidente del consiglio regionale, Carmine Cicala, dal sindaco di Viggiano, Amedeo Cicala e dal rettore della Basilica, don Paolo D’Ambrosio. Come tradizione nella prima domenica di settembre, le celebrazioni cominceranno alle ore 5.30, e nella giornata è prevista l’accoglienza della statua e la processione lungo i cammini verso il Sacro Monte di Viggiano – sito candidato dalla Regione Basilicata a patrimonio dell’Unesco- fino alla Basilica, dove saranno consegnate simbolicamente alla Madonna le chiavi della città.

Il clou dei festeggiamenti civili, invece, prevede il concerto di Elettra Lamborghini, lunedì 4, e quello di Rocco Hunt, il giorno dopo, oltre a una serie di iniziative musicali con complessi bandistici, gruppi folkloristici e fuochi d’artificio.L’amministrazione comunale di Viggiano ha predisposto un piano specifico di circolazione pedonale e automobilistica, altri tre nuovi parcheggi attrezzati e una serie di attenzioni “per assicurare la migliore condivisione possibile della festa della Basilicata intera”, ha spiegato il sindaco Cicala che ha chiesto “un intervento urgente dell’Anas per ripristinare con un giorno di anticipo la viabilità della strada Tito-Brienza, che riaprirà il 2 settembre, per agevolare il transito degli ambulanti e dei fedeli che raggiungeranno Viggiano”.