22 Nov 2019
BREAKING NEWS
Home / Apertura  / Inchiesta Sanità, indagini chiuse: Pittella libero. Scatta divieto di dimora a Potenza

Inchiesta Sanità, indagini chiuse: Pittella libero. Scatta divieto di dimora a Potenza

POTENZA – Dopo quasi 80 giorni trascorsi agli arresti domiciliari, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, coinvolto nell’inchiesta sui presunti concorsi truccati in sanità, è tornato libero su decisione del gip del tribunale di Matera, Angela Rosa Nettis, che ha accolto l’istanza avanzata nei giorni scorsi dai legali del governatore lucano dopo l’avviso di chiusura delle indagini preliminari che ha fatto venir meno il rischio di inquinamento probatorio che era stato evidenziato prima dallo stesso gip e poi dal tribunale del Riesame di Potenza. Marcello Pittella dovrà però continuare a restare lontano dal capoluogo di regione, sede della sua attività istituzionale: il gip ha infatti deciso per il divieto di dimora a Potenza, misura cautelare che non fa venir meno gli effetti della sospensione dall’incarico scattata due mesi e mezzo fa con la legge Severino.

 

Approfondimenti sull’edizione cartacea de “La Nuova del Sud”

di Fabrizio Di Vito