Interdittiva antimafia per un’impresa di trasporti per conto terzi di Tito

Interdittiva antimafia per un'impresa di trasporti per conto terzi di Tito firmata dal prefetto di Potenza Michele Campanaro
Interdittiva antimafia per un'impresa di trasporti per conto terzi di Tito firmata dal prefetto di Potenza Michele Campanaro
Interdittiva antimafia per un’impresa di trasporti per conto terzi di Tito firmata dal prefetto di Potenza Michele Campanaro

POTENZA – Prosegue l’attività di contrasto alla mafia a tutela del tessuto economico.

Il prefetto di Potenza Michele Campanaro ha firmato oggi una nuova interdittiva antimafia nei confronti di una ditta operante nel settore dei noli a caldo e a freddo di macchinari e degli autotrasporti per conto terzi, con sede a Tito, sulla base delle indagini condotte dalla polizia, dalla Direzione investigativa antimafia e dal “Gruppo Interforze Antimafia” della Prefettura.

“Sullo stesso fronte, sono in corso ulteriori verifiche e attività istruttorie relative ad altre attività”, ha detto Campanaro.

Salgono complessivamente a 53 le interdittive antimafia adottate da gennaio 2022, dodici delle quali da inizio di quest’anno.

Leggi anche:

Tragico incidente lungo la provinciale Matera-Montescaglioso: perdono la vita due persone